CIAMPAC
2.200 m
rifugioapt fassa
[ITA] - [ENG] - [DEU]

  • Home1-Top
  • Home1-Top
  • Home1-Top
  • Home1-Top
  • Home1-Top
  • Home1-Top
1 2 3 4 5 6
Javascript Change Background Image by WOWSlider.com v2.1

Benvenuti da Mario, al Rifugio Tobià del Giagher nella splendida conca del Ciampac

Voglia di montagna, di distese innevate o vallate in fiore?
Sia d’inverno che d’estate il fascino dei rifugi colpisce appassionati escursionisti o semplici amanti delle passeggiate, per un momento di quiete e benessere.
Ma come nasce l’idea del rifugio?

I rifugi alpini sono nati per aiutare i viandanti che, in passato, attraversavano le Alpi e avevano bisogno di luoghi ove trascorrere la notte e rifugiarsi in caso di condizioni meteorologiche avverse.

 

Negli ultimi decenni, con lo sviluppo del turismo di montagna, i rifugi sono diventati piccoli alberghi che, pur offrendo in molti casi solo servizi essenziali, ospitano non solo alpinisti ed escursionisti, ma anche turisti desiderosi di consumare un pasto durante una breve gita in montagna o durante una giornata passata sugli sci.

Ed è proprio questo il caso del Rifugio Tobià del Giagher, un tipico rifugio alpino, nei pressi di Alba di Canazei, a 10 minuti dall’arrivo della funivia del Ciampac, dove si respira sempre aria di casa.
Il signor Mario Deluca (proprietario del rifugio) Suo figlio Armando e sua moglie …, sapranno ospitarvi in un clima certamente intimo e confortevole.